Aperte le iscrizioni per l’anno in corso!

Legge n.160/2019

La Società ha seguito del bando del Dipartimento per lo Sport  denominato SPORT BONUS 2020 e ha ottenuto erogazioni liberali per un totale di €5.000,00.

Tale erogazione è finalizzata alla manutenzione del terreno di gioco, pista circolare e diamanti, che si eseguirà nella primavera del 2021, e di altre necessità relative.

Questa pubblicazione di conoscenza ai sensi dell art.1, comma 626 legge n.145/218.

Tutte in riferimento alla legge 124 del 4/8/2017 comma 125 e seguenti.

Contributo concessoci dalla società PUBLIACQUA SPA in merito alla ripartenza di sport e cultura a mezzo partecipazione al “CLICK DAY PER LO SPORT“. Un aiuto per le spese di utenza, a cui la Pol. Padule Baseball e ASD Sestese Softball hanno partecipato.

Il contributo concesso è stato di €1150,72  che andrà in diminuzione delle future fatturazioni di consumo.


Bando emesso da CONI Regionale con delibera 133 del 14 maggio 2020 per l’assegnazione di contributi alle associazioni sportive dilettantistiche della Regione Toscana, per la ripresa dell’attività in riferimento alla Gestione dell’Impianto con interventi di miglioramento e riqualificazione previsti nel 2019 e 2020. Nel nostro caso abbiamo indicato rifacimento dei tabelloni segnapunti e il riporto di terra rossa nei diamanti baseball e softball.

È stato assegnato alla ATA Pol. Padule Basebll e ASD Sestese Softball  un contributo di €1.000,00.


Abbiamo partecipato all’ Avviso Pubblico emesso dal Consiglio Regionale Toscana per “Misure di sostegno all’attività sportiva dilettantistica” riservato alle società che gestiscono o hanno in custodia impianti sportivi di proprietà pubblica.

Il contributo di €1.500,00 assegnatoci quale ATA società mandataria è stato utilizzato nel sostenere i costi delle utenze e di manutenzione del terreno di gioco durante il periodo di emergenza del coronavirus e di chiusura dell’impianto sportivo.


La Regione Toscana – Giunta Regionale con Avviso Pubblico per la “ripartenza e riapertura degli spazi sportivi nell’ ambito dell’ emergenza Covid 19″ pubblicato il 26 agosto 2020 e scadente il 6 settembre 2020 ha destinato un contributo alle associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro che gestiscono impianti sportivi pubblici con spazi dedicati all attività sportiva.

Tale contributo è rivolto ai costi sostenuti per le spese di gestione 2020 relative ad utenze, affitti, manutenzioni ordinarie, tasse di affissione e Tari, acquisto materiali o attrezzature sportive.

La graduatoria ci assegna, quale ATA che gestisce l’impianto insieme a ASD Sestese Softball un contributo di €2.500,00 che sarà erogato nel 2021 a fronte dei costi sostenuti.

In riferimento alla legge 124 del 4/8/2017 comma 125 e seguenti, la Polisportiva Padule Baseball, insieme alla società sportiva Sestese Softball, a seguito della gestione diretta dell’impianto comunale baseball e softball del Viale Togliatti, ha ricevuto un contributo, per le stagioni 2019 e 2020, di euro 15.000,00 (quindicimila/00) cad. dall’Amministrazione Comunale di Sesto Fiorentino, come da contratto di gestione stipulato.

La società ringrazia l’amministrazione comunale

In riferimento alla legge 124 del 4/8/2017 comma 125 e seguenti, la Polisportiva Padule Baseball, insieme alla società sportiva Sestese Softball, a seguito della gestione diretta dell’impianto comunale baseball e softball del Viale Togliatti, ha ricevuto un contributo, per la stagione di  2017, di euro 20.000,00 (ventimila/00) dalla Amministrazione Comunale di Sesto Fiorentino, come da contratto di gestione stipulato.

La società ringrazia l’amministrazione comunale

Lo sapete tutti che non sono bravo con i discorsi ed in queste occasioni non vi nascondo che l’emozione fa brutti scherzi!
Le parole non riescono ad esprimere quello che si prova ed i ringraziamenti sembrano scontati ma non è così.
Quando si decide di smettere di giocare a baseball, dopo una vita che lo fai, la tua vita cambia, cambiano le abitudini, cambia quello che ormai era diventato uno stile di vita…gli allenamenti, le partite, la mia seconda casa, la mia seconda famiglia…Si, la mia seconda famiglia…Il campo…

Ho il cuore pieno di ricordi, tutti belli, che mi fanno sorridere ed emozionare, li porterò sempre con me.
La festa di addio nel nostro campo con i nostri tifosi lì ancora una volta ad applaudirci.
Così come l’ultimo episodio che mi ha visto uscire dal campo nell’ultima partita della mia carriera a Bologna, applaudito dalla squadra avversaria e dai tifosi…totalmente inaspettato.
Questo mi ha fatto pensare ancora una volta che sport meraviglioso sia il Baseball…grazie a tutti!!

Ringrazio i ragazzi che hanno affrontato con me questa nuova avventura di IBL….a parte qualcuno ormai troppo vecchio, mi hanno seguito tutti durante il tanto odiato riscaldamento!
Ringrazio la società per avermi dato sempre la possibilità di mettere i piedi su un campo da Baseball.
Grazie Romano perché, come ci hai detto qualche giorno fa, con te non siamo solo cresciuti come atleti ma siamo diventati uomini.
Infine ringrazio Emiliano e Marco (sono loro quei due ragazzi troppi vecchi) perché come vi ho già detto mi avete insegnato ad amare il meraviglioso gioco del Baseball!!

Davide “Tasse” Tomasello #20

FOTO: Lisa Giannini

WBSC (World Baseball Softball Confederation) in collaborazione con Teammate e USSSA (United States Specialty Sports Association) organizza il Baseball CAMP 2017, nelle giornate del 30, 31 agosto e 1 settembre, presso l’impianto sportivo di Viale Togliatti di Sesto Fiorentino.

Il Baseball CAMP 2017 propone un livello di un’istruzione tecnica assolutamente senza eguali: valutazione tecnica professionistica, attività pratica sul campo, tutto in uno standard di alto livello con metodologie di allenamento professionali.

Gli istruttori del Baseball CAMP 2017 saranno i giocatori e Coach IBL Marco Mazzieri, Paolo Minozzi, Fabio Betto, Dorian Castro e Paolo Illuminati.

Tre giorni di campo scuola dedicati ad atleti FIBS di età compresa tra i 12 e i 18 anni. La quota di iscrizione è di € 175,00.

I referenti per informazioni e iscrizioni:
Lorraine Bond: lorrainebond@gmail.com – 349.4048242
Sauro Locci: saurolocci@gmail.com – 338.5302280
Romani Becchi: romanobecchi@gmail.com – 347.9452962

Per approfondimenti consultate il documento ufficiale dell’Evento: Clinic Firenze 2017

Si avvia verso le battute finali questa emozionante stagione di esordio del Padule dl presidente Becchi in IBL, lo ricordiamo la massima serie del baseball italiano. Mancano alla fine ormai solo due giornate che vedranno impegnati in trasferta i giocatori di manager Minozzi e del suo staff tecnico. Quindi sabato 29 è stato l’ultimo turno casalingo stagionale per i toscani che hanno ospitato il Novara guidato dal manager Duarte ormai fuori dalla post season ma sempre motivatissimo e pronto a spronare i suoi giocatori. La classifica vede in testa la T&A San Marino con due gare di vantaggio sulla UNIPOLSAI Fortitudo Bologna seguito poi da ANGEL SERVICE Nettuno Baseball City e Rimini.

Finite 13-0 e 3-0 le due gare in favore del Novara ma il baseball sa dare molto anche a gioco fermo ed è cosi che la giornata ha saputo regalare grandissime emozioni con l’ultima partita casalinga sul diamante di Sesto Fiorentino per 3 giocatori storici della squadra toscana: parliamo del capitano Emiliano Lumini e dei suoi due compagni di tante stagioni Marco Labardi e Davide Tomasello.
Dopo quasi 30 anni con la casacca Royal/Rossa, i tre veterani hanno infatti annunciato il ritiro a termine della regular season e quest’ultima partita sul diamante che loro chiamano casa è stata l’occasione per la società, i tifosi e tanti appassionati di ringraziare questi tre pilastri per tutto quello che in questi anni hanno dato al Padule ed al Baseball.

Nella cerimonia che ha preceduto Gara 2, l’a.s.d. Polisportiva Padule Baseball ha voluto omaggiare Luma, Laba e Tasse con una cornice commemorativa realizzata da Big Kahuna Web Solutions: la cornice racchiude la foto dei tre giocatori insieme scattata in occasione dell’ultimo Opening Day della loro carriera nonchè il primo in IBL, il biglietto commemorativo dell’Opening Day 2017 e ad ognuno di loro le due versioni dell’edizione del biglietto d’ingresso (gratuito e a pagamento) sulla quale sono comparsi durante il corso della stagione. Tutti i biglietti sono ad edizione limitata. A completare la composizione la patch ufficiale dell’a.s.d. Polisportiva Padule Baseball.
A chiudere l’evento “8 | 20 | 69”, alle 20:55 è stato pubblicato sulla nostra pagina facebook il video “8 | 20 | 69” che la squadra ha realizzato con l’aiuto di ospiti, amici ed ex-giocatori di Sesto Fiorentino e che hanno voluto esserci per omaggiare e salutare i tre ragazzi in occasione dell’ultima partita al Padule Baseball Stadium.

Tornando alle partite della giornata, in Gara 1 la fa da padrone il monte del Novara con un Alex Bassani in ottima forma e che in 6 riprese concede solo 1 valida ai toscani e viene poi sostituito nel settimo e ultimo frangente da Cadoni che a sua volta concede una valida (Yordanis Alarcón e Fabio Origlia gli autori delle due valide per Padule). Sul monte soffre il partente Alessandro Ularetti che viene colpito duro e poi sostituito da Massimiliano Geri e quindi Filippo Gandolfi.

In Gara 2 ancora protagonisti i monti di lancio con Carlos Rodriguez, Marco Costantini e Matthias Zotti che si combinano per ben 10 strikeout limitando a 7 valide e 3 punti il Novara che dal canto suo può contare su un ottima prova del partente Ruiz che regge il monte per 7 riprese concedendo solo 2 valide e nessun punto. In valida per Padule Yordanis Alarcón, Rogelio Maldonado e capitan Lumini.

La stagione di esordio della RECOTECH Padule in IBL, massima serie del baseball italiano, si avvia verso le battute finali.

Sabato 29 sul diamante di Sesto Fiorentino sarà ospite il Novara che precede in classifica i toscani di un paio di posizioni.
Classifica che vede al comando la T&A San Marino e al terzo posto la UNIPOLSAI Fortitudo Bologna, campione della scorsa stagione.

Nelle ultime due giornate i toscani sono stati impegnati prima in casa proprio con la T&A San Marino e poi al Nino Cavalli contro la PARMA CLIMA Parma.

Proprio due settimane fa in casa è arrivata per la squadra guidata da Paolo Minozzi e Lorenzo Di Ienno la terza vittoria stagionale proprio con l’attuale capolista.
Nel pomeriggio di sabato 15 la T&A si era imposta per 14-6 in una gara ricca di valide, ben 27 in totale e giocata senza errori in difesa dai toscani che hanno pagato una non facile partenza del pitcher Matthias Zotti (2.2 ip, 5 h, 7 r) che faticava a trovare il controllo concedendo troppe basi per essere poi rilevato da Massimiliano Geri (3.1 ip, 4 h, 2 r), Filippo Gandolfi (2.2 ip, 5 h, 5 r) e Manuel Ricci (0.1 ip, 1 h, 0 r). In attacco Yordany Scull (3 hits), Yordanis Alarcón (2 hits) e Rogelio Maldonado (2 hits) segnavano tutti una multiple hit game.

In Gara 2 un ottimo monte con Carlos Rodriguez (6.0 ip, 7 h, 1 r) che tiene per 6 riprese concedendo un solo punto e Jesus Parra (W – 3.0 ip, 1 h, 0 r) che chiude in maniera impeccabile, supporta l’attacco toscano che all’ottavo inning segna 3 punti con il doppio vincente da 2 RBI di Yordany Scull per la terza vittoria del Padule in IBL. Da segnalare anche la prima valide in massima serie del giovane catcher Valdemaro Faticanti, segno di un gruppo giovane che fa ben sperare per il futuro.

Doppia sconfitta invece nell’ultima giornata disputata sabato 22 luglio a Parma per 4-0 e 13-3 con i toscani che soffrono il monte parmense in Gara 1 non riuscendo in attacco a sostenere una buona partenza di Alessandro Ularetti (6.0 ip, 9 h, 3 r).
In Gara 2 di nuovo le mazze parmensi a farla da padrone con anche un home run di Scalera sul primo lancio del rilievo Jesus Parra. Ancora in valida il catcher Valdemaro Faticanti e buone giocate per il giovane seconda base titolare Samuele Reggioli che poi commette qualche sbavatura ma fa vedere che è presente.
In campo per Parma anche il prima base bergamasco Seminati fresco di firma con i Cincinnati Reds che mette a segno 3 valide.

FOTO DI COPERTINA: Lisa Giannini

Per le foto si ringrazia Fabrizio Meucci

Continua la saga altalenante della Serie C di Padule con le ultime due partite che vedono la squadra di Maio protagonista di un match arrancante contro la Fiorentina e una prestazione sfavillante contro l’Arezzo.

Padule-Fiorentina (2-4)

Scontro anticipato di un mese tra cugini. Si preferisce una gara in notturna mercoledì 5 luglio, ad una sauna pomeridiana domenica 6 agosto.
Rigoni e Molina invertono i turni. Per Rigoni questa è la prima partenza del 2017. Il primo inning si chiude in parità sul 2-2. Le squadre prendono le misure e qualche base ball aiuta a concludere il giro delle basi. Dal secondo inning fino al settimo i lanciatori della Fiorentina si scontrano con la difesa del Padule. 20K suonanti da parte di Sinforici e Menoni non fanno ben figurare le mazze sestesi che portano all’attivo solo una valida di Vassallo nell’intero arco della serata. Dall’altro lato della barricata, la difesa organizzata dallo staff del Padule regge bene i colpi e chiude in sicurezza ogni inning.
Anche all’ottava ripresa, nonostante il quarto in battuta della Fiorentina, Cecchi, faccia uscire la palla dalla recinzione ad un balzo guadagnando la seconda base, la difesa rimane solida. Un bastonata ci può stare. Quello che non ci può stare, probabilmente è la chiamata di balk successiva. Quando il pitcher Molina, tenta il pick-off su Cecchi, sbaglia il tiro di qualche metro che viene bloccato in tuffo dal sconda base Vaccari. La chiamata balk, si spiegherà l’arbitro, perché il lanciatore viene accusato di aver tirato di proposito NON in direzione dalla seconda base. La squadra rimane allibita. Il punto del sorpasso entra pochi minuti dopo, su pesta e corri dalla terza con volata all’esterno centro.
La partita finisce sul 2-4 per la Fiorentina. L’ultimo punto entra per sfinimento mentale, e forse rabbia, ma non è possibile fare di questo una colpa. Giusta la strigliata del manager che pretende di più dalle mazze di questa Serie C. I lanciatori messi in campo dalla Fiorentina sono buoni, ma non impossibili da affrontare.

Arezzo-Padule (2-19)

Prima ripresa senza molte avventure sulle basi e punteggio che non si muove dallo 0-0. Molina recupera il posto da partente. Padule è ospite e inizia il secondo inning con la valida di Pasquini, portato in seconda da un errore dell’esterno destro aretino, avanzamento per palla persa su strike out di Vassallo, che raggiunge lo stesso la prima, e primo punto su singolo di Belluardo. Padule prende coraggio e mette a segno due big inning che durano un’infinità. Alla fine del terzo attacco, i sestesi totalizzeranno ben 13 punti, complice anche il monte di lancio aretino.
Al terso inning la squadra di Maio subisce due passivi che portano il risultato sul 2-13. In tutto 5 minuti in cui l’attenzione cala per colpa dell’exploit precedente. Una provvidenziale lavata di testa fa rimettere i remi ammollo. Saltando il quarto inning, il risultato passa sul 2-17 al sesto e poi sul 2-19 al settimo inning. Manifesta superiorità. Chiude la partita sul monte di lancio, Rigoni.
Da tempo non si vedeva un tale traffico sulle basi per il Padule che torna dalla trasferta molto soddisfatto. Rispetto al mercoledì della partita contro la Fiorentina è andata discretamente meglio: Vaccari 2/5, Parise 3/5, Faggi 2/5, Ariani 2/5, Mani 3/6, Pasquini 4/5, Vassallo 3/5, Belluardo 2/4.


Il livello dei lanciatori della Fiorentina, rispetto a quelli visti sul monte per l’Arezzo, non si discute. Lo stesso però questo Padule dimostra due anime nel box di attacco. La prima arrendevole e sottomessa. La seconda, pronta ad approfittare di ogni lancio lasciato un po’ più nel mezzo. Una sola valida contro la Fiorentina. 21 contro l’Arezzo.
Il proposito di questo fine campionato, rimangono infatti solo 2 partite contro Massa e contro Castiglione della Pescaia, è quello di portare in campo un roster di Mr Hide.